Inaugurato il quinto locale “Tra le tue braccia” nella casa per anziani di ASP “I Girasoli”


E’ stata presentata questa mattina, mercoledì 28 aprile la quinta stanza del protocollo “Tra le tue braccia”, realizzata nella casa residenza per anziani “I Girasoli”, donata da Farmacie Comunali Riunite e resa possibile grazie all’accordo stipulato con ASP “REGGIO EMILIA – Città delle Persone”, Comune di Reggio Emilia con la collaborazione dell’Ordine degli architetti.

Erano presenti all’inaugurazione Daniele Marchi Assessore al Welfare del Comune di Reggio Emilia che ha sottolineato l’importanza della sinergia tra le varie istituzioni, Andrea Capelli Presidente di FCR, Mariella Martini Presidente di ASP, Raffaele Leoni ex presidente di ASP e Andrea Rinaldi Presidente dell’Ordine degli Architetti di Reggio Emilia.

Andrea Capelli citando la frase - l’affettività è curativa” ha ricordato che la struttura per anziani è un luogo che distribuisce affetto, ed è nell’imprinting di Farmacie Comunali Riunite, che insieme ad ASP REGGIO EMILIA – Città delle Persone si occupa del sistema di welfare reggiano, la distribuzione di benessere.

fotografia Giuliano Ferrari


Mariella Martini ha evidenziato il passaggio del testimone con l’ex Presidente Leoni nella la staffetta di inaugurazioni di questi giorni per un progetto complessivo di 8 locali “Tra le tue braccia” nelle case per anziani di ASP.   
Una morbida parete in plastica trasparente è quindi l’ultima barriera che si frappone al ritorno alla normalità anche per gli ospiti della casa residenza per anziani “I Girasoli” di Pieve Modolena che ha visto oggi il primo incontro tra una figlia e la sua mamma ospitata.   
Dall’avvio dell’utilizzo dei primi locali “Tra le tue braccia” nelle strutture di ASP, avvenuto il 14 aprile, a tutto il 27 aprile sono già state effettuate n. 220 visite e sono numerosi i parenti che si stanno prenotando.
Ogni stanza è stata progettata da un gruppo di architetti ed è personalizzata con aspetti di creatività tenendo conto delle peculiarità di ogni struttura.
A partire da venerdì 30 aprile, gli incontri con i parenti ai Girasoli potranno svolgersi in condizioni di sicurezza sanitaria. Gli incontri saranno organizzati per appuntamento da fissare telefonando da giovedì 29 aprile dalle ore 9.30 alle ore 11.00 AI NUMERI E NEGLI ORARI INDICATI QUI. Nelle fasce orarie indicate, verrà programmato un appuntamento ogni 40 minuti, tenendo conto anche del tempo necessario per sanificare la stanza fra una visita e l’altra.

L’emergenza Covid-19 non è ancora terminata, ma la possibilità di nuovi incontri è un segno di speranza per i prossimi mesi.
 
Ultimo aggiornamento: 13/09/21