Collegio dei revisori


Composizione e funzionamento
L’Organo di revisione contabile è costituito da un collegio di tre membri, due sono nominati dall’Assemblea dei soci tra gli iscritti  nel Registro dei revisori legali di cui al decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39, ed il terzo, con funzioni di Presidente, è nominato dalla Regione Emilia Romagna  e scelto nell’ambito di una terna di nominativi proposti dall’Assemblea dei soci ed individuati tra gli iscritti nel Registro dei revisori legali di cui al decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39  (art.32 dello Statuto dell’ASP).
L’Organo di revisione contabile esercita il controllo sulla regolarità contabile e vigila sulla correttezza della gestione economico finanziaria dell’ASP e svolge ogni altra funzione prevista dagli art. 2403, 2409-bis e 2409-ter del codice civile.
L ’Organo di revisione contabile dura in carica fino al 30 giugno del quinto anno successivo a quello di nomina e comunque fino alla ricostituzione dell’Organo che gli succede, fatto salvo il rispetto delle norme di legge statali in materia di proroga degli organi delle pubbliche amministrazioni, ed è rieleggibile una sola volta.
Ai componenti l’Organo di revisione contabile spetta un compenso, il cui ammontare viene stabilito con delibera dell’Assemblea dei Soci sulla base dei criteri previsti dalla disciplina regionale.

Componenti:
dott. Tiziano Scalabrini (Presidente)
dott. Marco Camorani (Membro)
dott.ssa Sabrina Vacondio (Membro)
Ultimo aggiornamento: 25/01/17