Presentati i risultati della rilevazione della soddisfazione degli utenti nelle case residenza per anziani – sabato 14 settembre 2019


L'analisi per la rilevazione del gradimento da parte di ospiti e familiari del servizio per anziani è stata realizzata, nell’aprile 2019, da una équipe di ricerca coordinata dallo Studio Notari-Ricerche e dal Servizio accreditamento, qualità e controllo interno in collaborazione con Dirigenti, Responsabili di Servizio, nonché con i coordinatori delle strutture residenziali e grazie alla disponibilità dei familiari e caregiver degli anziani.
La qualità del lavoro in campo di servizi per l’assistenza agli anziani è un obiettivo irrinunciabile e un’opportunità di azione rilevante non solo per gli utenti dei servizi, i quali spesso appartengono a fasce deboli della popolazione, ma anche per gli operatori e i professionisti coinvolti nei percorsi e attivatori della rete assistenziale.

Rispetto della dignità delle persone all’interno di contesti di cura, cittadinanza sociale e inclusione, oltre ad essere diritti inseriti nella mission aziendale, sono criteri guida che le varie strutture sono chiamate a declinare nell’operatività quotidiana. Sono altresì dimensioni richiamate dai giudizi dei familiari in questa occasione tramite strumenti e procedure definiti in modo partecipato.
L’analisi dei dati raccolti, i suggerimenti e le annotazioni che il rapporto di ricerca evidenzia, spingono da un lato a maturare una visione capace di far emergere la ricchezza e complessità dei servizi, e dall’altro evidenziano possibili aree di miglioramento nei servizi.

La valutazione è un’espressione di giudizio rispetto ad azioni di interesse collettivo con l’intento di migliorare le azioni pubbliche. I risultati sono stati pertanto condivisi con i parenti, stakeholder interni ed esterni ai servizi in una presentazione pubblica sabato 14 settembre 2019 seguita da dibattito, alla presenza del Sindaco Luca Vecchi,  del Presidente di ASP Raffaele Leoni, del Direttore Maria Teresa Guarnieri e di Maura Poppi Responsabile del Servizio accreditamento, qualità e controllo interno.
All’interno di un processo nel quale valutazione e progettazione sono percorsi integrati, e dove valutare significa avviare processi di riflessione e consapevolezza, il Presidente Leoni ha ricordato che – la cosa migliore è proprio quella di affidarci a chi ci giudica dall’esterno, ai nostri utenti, oltre che agli organi preposti alla vigilanza sul funzionamento che controllano, standard, parametri e requisiti previsti dalle norme per l’accreditamento. –
Il Sindaco Luca Vecchi ha ringraziato tutti per il momento pubblico di restituzione dei risultati – Il clima di interazione di questa mattina, in termini di domande e risposte ha permesso di creare un momento di dialogo, in un’ottica di cittadinanza attiva; in questo territorio ci sono caratteristiche tipiche di una comunità aperta che continua a mantenere relazioni e una sensibilità tipica reggiana, figlia di una lunga storia nell’approccio di cura alle persone e in particolare a quelle più fragili. Con questa consapevolezza si può continuare a migliorare perché è presente una comunità con cui interloquire.- 

Il report contiene dati di analisi e rilancia a nuove aperture nella prospettiva del miglioramento continuo dell’offerta di servizi.
 





 
Ultimo aggiornamento: 16/09/19