Notte di Luce - sabato 7 dicembre


Sabato 7 dicembre, ore 18 – Piazza Prampolini - Reggio Emilia

Musica e luce trasformeranno Reggio Emilia in una città intima e inaspettata, capace di raccontare simbolicamente la differenza. Negozi aperti, aperitivi a lume di candela, vetrine illuminate di magia, concerti e dj-setper celebrare con la città ed in città la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità.
Partecipa anche tu, porta da casa una candela, più saremo e più sarà magico. In caso di maltempo non ci fermiamo... portate gli ombrelli

 

Sabato torna “Notte di luce”: anche quest’anno, in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, istituita dall'Onu nel 1981, Reggio Emilia celebra questa ricorrenza con un evento speciale a lume di candela.

Sabato 7 dicembre la città per una sera cambierà aspetto: illuminata da migliaia di candele, svelerà una città diversa, intima e inaspettata, che invita a vedere le cose da un altro punto di vista e racconta simbolicamente la differenza. Per l’occasione si terranno aperitivi a lume di candela, le vetrine saranno allestite con illuminazioni speciali, la camminata della “Banda degli strani” attraverserà il centro per accompagnarci al concerto che si terrà in piazza Prampolini.

“Spero che anche quest’anno questa piazza sia piena di persone, per dichiarare che le differenze sono una risorsa. Una serata per dire ancora una volta che a Reggio siamo tutti diversi, siamo tutti fragili e siamo orgogliosi di esserlo – ha detto Annalisa Rabitti, assessora alla Cultura, marketing territoriale, pari opportunità e città senza barriere, presentando l’iniziativa alla stampa – Migliaia di candele accese per vedere le cose anche da un altro punto di vista, e di bambini con mantelli colorati per essere parte della Banda degli Strani. Spero che anche quest’anno sia una serata piena di magia, di solidarietà e di sorrisi, e che Reggio non si curerà del freddo o della pioggia invadendo le strade di candele!”

Alla conferenza stampa sono intervenuti anche Leonardo Morsiani, dirigente dell’area sociale di Farmacie comunali riunite, Anna Maria Corradini, dirigente dell’Istituto comprensivo ‘Pertini 1’, Marco Zanichelli, direttore creativo Art Factory 33, e Flavia Vezzani, creativa Art Factory 33.



L'iniziativa, promossa da Farmacie comunali riunite (Fcr) nell'ambito del progetto del Comune Reggio Emilia Città senza barriere, si aprirà con la Camminata dei supereroi della Banda degli strani, alla quale sono invitati a partecipare tutti i bambini della città con il proprio mantello da “supereroe”. Il corteo di snoderà da piazza Fontanesi (con partenza ore 17.30) a piazza Prampolini. Saranno presenti i bambini che hanno partecipato alla terza edizione di “Aspettando… Notte di luce”, un progetto di educazione alla differenza che cerca di far emergere le potenzialità e le capacità di tutti, soprattutto delle persone più fragili, che spesso non hanno modo di mostrare ciò che sanno o amano fare. L’attività di quest’anno, che ha coinvolto 2000 bambini delle scuole primarie reggiane, ha cercato di valorizzare il “supereroe” che è dentro ciascuno di noi e per questo invita i bambini a manifestare dotati di mantello.

A seguire, alle ore 18 in piazza Prampolini, dopo gli interventi del sindaco Luca Vecchi e dell’assessore Annalisa Rabitti, si terrà un concerto collettivo, con la partecipazione di Chameleon Mime, Julie’s Haircut e Mara Redeghieri. Tra un artista e l’altro sul palco si alterneranno ospiti speciali, tra cui il presidente di Reggio Audace Luca Quintavalli, che racconterà i progetti con Reggio Emilia senza Barriere. Il programma prevede poi alle ore 19.30 un’installazione di luci e candele in piazza Fontanesi.

Sempre sabato - al mattino per le scuole e al pomeriggio alle 17 aperto al pubblico – ai musei civici si terrà lo spettacolo di danzability ‘Tutto il sole di oggi’ della compagnia Natiscalzi DT. A seguire dialogo aperto su arte, fragilità e inclusione con il coreografo Valerio Longo che si confronterà con il pubblico. L’evento è a cura di Danzability, progetto di Cpd, Let’s dance, associazione culturale Cinqueminuti, cooperativa sociale Coress e ha come partner Reggio Emilia città senza barriere (Ingresso gratuito; è gradita la prenotazione per il pomeriggio allo 0522 456816 – 347 4416833 info@cinqueminuti.eu).

 

*** ***

L’ONU ha dichiarato il 3 dicembre “Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità” nel 1981, in occasione dell’Anno Internazionale delle persone. Questa Giornata – promossa dal 2009 sul nostro territorio e giunta pertanto quest’anno alla sua undicesima edizione – si è affermata sempre più come un appuntamento orientato al superamento delle barriere culturali per giungere ad un’efficace inclusione sociale delle persone con disabilità.

Gli obiettivi della Giornata sono quelli di coinvolgere, offrire cioè opportunità di partecipazione all’interno di tutte le comunità interessate per implementare norme e standard specifici per l’inclusione delle persone con disabilità; organizzare forum, discussioni pubbliche, campagne di informazione in sostegno alla Giornata, che siano focalizzate sui temi della disabilità e sulle risorse di cui le persone con disabilità sono portatrici per il bene dell’intera comunità; celebrare, pianificare e realizzare eventi culturali, spettacoli, manifestazioni sportive per dimostrare il contributo delle persone con disabilità alla vita sociale, le loro aspirazioni, abilità e interessi.

 

Ultimo aggiornamento: 04/12/19