Sabato 28 Novembre andrà in scena la 7° edizione di 'Note e Ricordi'


Sabato 28 Novembre 2015 alle ore 9.15 al centro Pigal di Via Petrella andrà in scena “Note e Ricordi” uno spettacolo organizzato da RETE in collaborazione con la scuola di musica Cepam e i bambini della scuola primaria V. Ferrari di Villa Cella.

Un percorso nato da esperienze, emozioni e sentimenti di bambini e anziani scaturite nel corso di incontri avvenuti durante l’anno. Note e Ricordi è infatti uno spettacolo a chiusura di un progetto fatto di laboratori, di attività, di pensieri, un vero e proprio osservatorio sulle diverse età che, anche quest’anno alla sua settima edizione, ha fatto dialogare e lavorare insieme per un anno intero bimbi e anziani, le età estreme della vita, per portarli infine a raccontare, cantare e suonare fianco a fianco.

Allo spettacolo saranno presenti il Presidente di RETE Raffaele Leoni, il consiglio di amministrazione, Dirigenti e Coordinatori di RETE e la Presidente della Commissione Consiliare Servizi sociali, sanità e assistenza del Comune di Reggio Emilia, Emilia Davoli.

Dove ci incontravamo” sarà il filo conduttore dello spettacolo di questa edizione, gli anziani ospiti delle case residenza, coordinati dalle animatrici e i bambini delle scuole primarie di Reggio hanno lavorato assieme sia nella creazione dei testi dei racconti che nella scelta delle canzoni, sia nella loro interpretazione finale, nati da un proficuo dialogo intergenerazionale.

Note e Ricordi è una rappresentazione corale che nasce dal patrimonio di storie, di ricordi riportati indietro insieme a canzoni che parlano di un altro tempo. Il progetto genera momenti di incontro e condivisione, individuando nel racconto un riparo dalla solitudine e nella canzone uno spazio dove sempre è possibile essere protagonisti attivi di storie e dove più generazioni sono chiamate a partecipare alla messa in scena di questo spettacolo musicale intrecciato.
Il dialogo tra anziani e bambini è comunicazione reale, profonda e costruttiva quando si lascia loro il tempo di conoscersi, bambini e anziani hanno moltissime opinioni in comune, perché i modi della comunicazione sono più semplici e liberi.

Sabato 28 Novembre i bimbi della scuola primaria di Cella, i ragazzi del Cepam e gli anziani di RETE vi aspettano numerosi ad un'emozionante spettacolo!!!
 

 

 
Ultimo aggiornamento: 09/09/16